Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
31 maggio 2012 4 31 /05 /maggio /2012 10:57

La speranza del debole

abbraccia la speranza del forte.

 

Protesi verso l' Infinito.

Consapevoli dei nostri limiti.

 

Helga Carpini

 

31 Maggio 2012infinito-frammento.jpg

Condividi post
Repost0
29 maggio 2012 2 29 /05 /maggio /2012 17:16

Oggi ero in apprensione .Il terremoto è stato un urlo dirompente nel cuore.La mia terra,le mie radici ,i miei affetti sono tutti in quel fazzoletto di terra (visto dall'immensita' del mondo ).Mi e' tornata in mente mia nonna :minuscola donna dalla forza di un gigante ,nel cuore e nella mente, una donna labariosa ,mai un lamento ,sempre un sorriso per tutti ,sempre parole di saggezza sulle labbra.Come mia madre .Come lo sono gli emiliani ..Aperti,solari e laboriosi.Mia zia era in ditta quando tutto ha tremato , era li' a cercare di ricominciare a lavorare ,come se nulla fosse accaduto.Perche' ogni giorno sorge il sole e con esso la speranza.Tre generazioni diverse ma il solito approccio alla vita, il sorriso .

Helga Carpini

Condividi post
Repost0
29 maggio 2012 2 29 /05 /maggio /2012 16:08

3638382696_64f1530a5f.jpg

Non questa notte.
Non cantare
in questo buio.
Il mio cuore
è colmo
d'orrore .
Poesia 
sarebbe oltraggio.
Taci ,fermati
risparmia i tuoi versi.
Non si canta
quando c'è chi muore.
Taci musa.
Taci mio cuore.
La morte chiede silenzio.
Un tributo al dolore.

 

 

 

Helga Carpini

Condividi post
Repost0
28 maggio 2012 1 28 /05 /maggio /2012 19:11

 

Mai troverò pace e conforto

tra fronde fruscianti e pietose

di questo universo cadente.

 

La mia pace è riva di fiume

che scende alla foce

verso Dio,verso la Sua Voce.

 

Helga Carpinifoce.jpg

 

Condividi post
Repost0
27 maggio 2012 7 27 /05 /maggio /2012 16:54

Febbre.

Pareti accartocciate

su se stesse:

la mia febbre.

Stanze vuote,remote

cupe e ebbre.

La mia febbre.

E poi la tua mano

sulla mia.

Quanto tempo,mamma,

t'incontro sempre

nei miei sogni deliranti.

Hai stretto la mia mano

tra le tue,hai toccato

la mia fronte.

I tuoi occhi dolci

son divenute finestre,

ali di farfalla

e mi hai portata in volo

nel tuo Cielo.

Il giardino del silenzio.

Tra rose impuntate di diamanti

tra chiari fiori parlanti.

Il loro bisbiglio

era negli steli.

Bisbigliavano i prati

e la fonte alla quale

avida ho bevuto

cantava le Sue Lodi.

Hai stretto la mia mano

febbriciante.

Toccando la mia mente

delirante,

soffiando tra impalpabili 

lenzuola.

Mi hai guardata.

Anche io l'ho fatto:

nei tuoi occhi

la bellezza,la ricchezza

di interi regni perduti..

La Pace.

 

Di te è rimasta questa

fresca,candida rosa.

Il profumo ha invaso

il sogno.

 

Ora sono sveglia.

La febbre repentina

sparita,svanita.

Ma non tu, non tu.

 

Helga Carpinirosa-bianca-bella.jpg

Condividi post
Repost0
27 maggio 2012 7 27 /05 /maggio /2012 13:18

Lo porto' via il vento

dalle braccia del cielo.

Lo raccolse il mare

tra le sue onde.

Lo vide il Sole,

lo rubò la luna,

lo trovaron le stelle.

Giunse una fata

vestita di rose,

lo risvegliò la sua rugiada.

Eccolo ancora

portato in volo

dall'ultimo arcobaleno:

 

questo è per te,

il mio "ti amo ".

 

Helga Carpini

 

30/11/2011 

 

Condividi post
Repost0
26 maggio 2012 6 26 /05 /maggio /2012 19:06

Tante isole

possiede il cuore.

 

Un solo mare.

Un solo oceano.

L-isola-di-Enrico-Lasio.jpg

Tutto il mio mondo

è composto di isole.

 

L'amore, la Fede,

la famiglia , gli amici.

I miei valori.

 

Riemergo,

isola di cemento,

dal mare dell'indifferenza.

 

Ogni giorno .

 

Helga Carpini

 

26 Maggio 2012

 

foto di Enrico Lasio 

Condividi post
Repost0
26 maggio 2012 6 26 /05 /maggio /2012 18:27

Casa, collina e vecchio mare.

Una poesia per dimenticare.

Una canzone per ricordare.

Una montagna da scalare.

 

Cielo,albero e nuova terra.

Camminare in punta di stella.

Respirare e tornare a sognare.

Avere ali e imparare a volare.

 

Luna ,Sole e un nuovo cuore.

Vieni con me nel mio regno incantato

dove le fiabe rovesciano i sogni

e quello sperato si muta in realtà.

 

Vieni con me nel mio sogno dorato

e la tua fiaba si avvererà.

 

Ho aperto una porta dove porta non c'era.

Ho visto una fata che fata non era.

Ho visto un giorno non ancora vissuto

è quello che vivi quando il sogno è perduto.

 

Prendi il mio sogno e il tuo sogno a metà

e di due sogni ne faremo realtà.

 

Helga Carpini

 

Dedicata ad Alessandro ,

con tutto l'amore di una mamma.

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
26 maggio 2012 6 26 /05 /maggio /2012 18:00

Al di là di  tutto quello

che è parte del razionalmente

concepibile vi è l'inimmaginabile.

 

L'oltre.

 

Helga Carpini

 

Gennaio 2012indigo-blues-rosa.jpgfoto Indigo Blues

Condividi post
Repost0
25 maggio 2012 5 25 /05 /maggio /2012 19:49

fiori-di-vetro.jpg
Un mese solare
mutato in crepuscolo dolore.
Non e' stato un temporale
a smuovere e recidere
fiori.
L'esplosione di una bomba
il nostro risveglio.
Non è stato il tremar di cuori
a tenere il tempo.
Ma l'improvviso crollo
di antiche chiese.

Forse è per questo
che mi sembra ancora
un grigio autunno.

Solo il calendario mi ricorda
che siamo a Maggio.

Helga Carpini




Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di helgacarpini
  • : Pensieri, racconti e poesie, tutto quello che viene pubblicato e' protetto dai diritti di autore e di proprieta' esclusiva dell'autrice : Helga Carpini
  • Contatti

Testo Libero

Link